Atlante
richiedi una consulenza
Atlante

Tecniche pratiche di hacking per dipendenti

Rivolto a

Imprenditori, manager, impiegati, operai

Livello

Base

Al termine

Attestato di frequenza

Durata

30 ore

Luogo

Formazione a distanza o in presenza (su richiesta dell'azienda)

Richiedi maggiori informazioni

CONTATTACI
Dettagli del corso

Descrizione

Una delle minacce, sempre più radicata nel mondo di Internet e particolarmente pericolosa per le aziende, è sicuramente l’Hacking.

L’attività di hackeraggio può avvenire in maniera più “soft”, utilizzando tecniche di ingegneria sociale oppure in maniera più “strong” attraverso un attacco di Brute Force.
Se da un lato è facile prevenire gli attacchi di Brute Force, attraverso sistemi di autenticazione a due fattori, attraverso verifica degli IP e con una buona pratica di modifica periodica delle password, per prevenire gli attacchi basati sull’ingegneria sociale diviene invece fondamentale l’educazione dei dipendenti all’interno dell’azienda. Spesso non è sufficiente un’istruzione iniziale condita di consigli e buone pratiche ma è suggeribile un aggiornamento periodico per tenere i lavoratori aggiornati sulle nuove pratiche di hackeraggio esistenti. La consapevolezza del rischio da parte dei dipendenti gioca un ruolo importante per prevenire i cyber attacchi.

Competenze in uscita:
• Approntare sistemi di difesa idonei a bloccare gli attacchi hacker.
• Imparare le procedure idonee ad identificare le minacce, risolvere le vulnerabilità dei sistemi informativi.
•  Essere in grado di rispondere a qualsiasi incidente informatico.
• Raggiungere una conoscenza professionale delle tecniche e procedure legate alla sicurezza informatica.

 

 

 

Titolo

Torna in cima